Sara Carbotta_CISL al fianco dei lavoratori sanitari.

di Diego Murgioni

I sindacati sono vicini ai dipendenti
Le organizzazioni sindacali non trascurano, soprattutto in questo periodo di emergenza, il personale sanitario che opera all’interno delle RSA (istituti di ricovero che accolgono le persone anziane non autosufficienti a causa delle loro condizioni di salute e di autonomia). Per ricevere più facilmente eventuali segnalazioni di anomalie, molte organizzazioni hanno istituto dei gruppi sui social in modo che i lavoratori possano interagire direttamente, oltre che con gli altri membri, con il sindacato a cui si sono iscritti.

«Gli infermieri, gli operatori socio-sanitari, gli educatori e il personale ausiliario – espone Sara Carbotta, operatore sindacale dell’organizzazione CISL dell’area metropolitana Torino – Canavese – ci hanno spesso segnalato una carenza di mascherine, di camici monouso o di adeguati dispositivi di protezione, anche dal punto di vista normativo. Il nostro compito è stato quello di sollecitare i datori di lavoro di fornire agli operatori i giusti DPI e di suddividere, nelle strutture, i reparti Covid dagli altri.»

Erik Lazzari  > > https://www.eriklazzari.it/

 

GUARDA IL VIDEO

 

 

© 2020 tutti i diritti sono riservati, vietato l’uso del video e del testo senza l’autorizzazione degli autori. Testo di Erik Lazzari  https://www.eriklazzari.it/

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie, per maggiori informazioni visita la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Privacy Policy

Chiudi